ZINCO-TITANIO (RHEINZINK)

Zinco titanio Trentino - Lattonerie Faes

Anche lo zinco come il rame è un oligoelemento molto importante per l'uomo ma anche per animali e piante. Lo zinco-titanio è generalmente resistente alla temperatura, è incombustibile ed è resistente ai raggi ultravioletti. Il punto di fusione è di 418° ed il limite di ricristallizzazione è di circa 300°. L'euronorma DIN EN 988 elenca le caratteristiche essenziali dello zinco-titanio.

Lo zinco-titanio Rheinzink è una lega la cui base è lo zinco puro elettrolitico a norma DIN EN 1179 con una purezza del 99,995%. A questo si aggiungono piccole percenturali di titanio e rame. La composizione della lega, oltre a determinare il colore della patina, è una delle caratteristiche tecnologiche più significative del del materiale Rheinzink zinco-titanio.

Le proprietà ottenute con il particolare processo di produzione Rheinzink sono :

- l'elevata duttilità
- la lunga durata nel tempo
- la diminuzione del coefficiente di dilatazione termica
- la massima idoneità alla "saldatura" (brasatura dolce)

Queste caratteristiche fanno dello zinco-titanio Rheinzink un materiale eccellente per la realizzazione di coperture per tetti, lattonerie in genere e rivestimenti di facciata.

 

PROPRIETA' FISICHE DELLO ZINCO-TITANIO  
punto di fusione 418°
ricristallizazione >300°
conduttività termica 109 W/mK
conduttività elettrica 17 m/Ωmm²
densità 7,2 g/cm²
dilatazione nel senso della laminazione 0,022 mm/m/K